Asilo nido a Sofia

Nuovo Asilo nido in Gorna Banya - Sofia

Client
Comune di Sofia
Architects
Davide Coluzzi DAZ
Year
2019
Program
school
Status
idea

Nuovo Asilo nido in Gorna Banya – Sofia

International competition.
site: Sofia – Bulgaria
client: Comune di Sofia
team: Davide Coluzzi DAZ architect , Francesco Schiavello SAO architect
, Antonia Dimova architect, Alexis De Rose collaborator

Paesaggio, edificio e bambini. Sulla base dei principi formulati nel bando di concorso, il progetto cerca una nuova percezione dell’architettura per i bambini. La “geometria” è introdotta nel nostro design come termine primordiale. “La prima cosa che disegna un bambino assomiglia ad un cerchio”

I bambini hanno bisogno di uno “spazio morbido” in cui sviluppare la propria creatività. Curve, cerchi, sagome sono figure geometriche che non solo mostrano un movimento infinito, ma presentano anche un nuovo tipo di definizione dello spazio: “spazi morbido”. La curvatura delle pareti crea nuovi spazi immaginabili e crea interessanti relazioni visive.

Il cerchio nell’immaginario comune è un luogo che raccoglie, protegge e accoglie. È il simbolo dell’uguaglianza, non fa distinzioni sociali, ma mette l’uomo a contatto con l’infinito.

Il progetto è pensato per stimolare l’interazione del bambino con lo spazio fluido che lo avvolge secondo una visione “pedagogica”. gli spazi per la didattica sono stati progettati con pareti mobili per ingrandire o rimpicciolire gli ambienti in base alle esigenze del bambino ( sala studio-bagni-dormitori) invece gli spazi riservati alle esperienze pratiche di laboratorio, riservati al gioco e alla socializzazione, sono raccolti sia attorno ad un’ampia agorà centrale, sia all’esterno che incarnano il luogo della condivisione e del confronto con le realtà esterne al contesto scolastico.


Nulla è lasciato al caso, nella scuola si accede da un ingresso principale per dopo accedere in tre aree ben
distinte :  un ambiente per i bambini piccoli ,  uno per i bambini un po’ più grandi al primo piano ed infine un ambiente per tutti i servizi ( cucina – lavanderia – magazzini, etc ) in un unico ambiente separato.
Gli ambienti interni, il percorso e l’area esterna fluiscono su tutto l’edificio, sono stati dunque concepiti insieme, c’è sempre questo rapporto diretto tra bambini, scuola e natura, Una scuola viva, dove la natura possa entrare e guidare lo sguardo, dove penetri la luce filtrata dalla vegetazione circostante e dunque mutevole nei colori e nei toni secondo il ritmo delle stagioni.